Home » Community » Audio Articoli » Marketing sempre più personalizzato grazie ad A.I. e machine learning
AI Audio Articoli

Marketing sempre più personalizzato grazie ad A.I. e machine learning

Offerte efficaci, messaggio ben studiato e studio del target.
Questi gli elementi essenziali su cui si fonda la disciplina del marketing, oggi sempre più marketing digitale.

Tra la produzione del messaggio e l’attenzione del pubblico però esistono moltissimi studi, strumenti e strategie che i migliori marketers, da decenni, studiano ed arricchiscono con costanza e grande ricerca.

Non solo: c’è un particolare settore del marketing che sempre di più sta modificando le regole di questo settore.

Si tratta del mondo del digitale che ha fatto crescere in modo esponenziale i canali a disposizione per veicolare il proprio messaggio.

Evitare di disperdere l’attenzione del pubblico o, peggio, di commettere errori nella customer experience è fondamentale.

Conoscere le migliori strategie per garantire l’efficacia del messaggio in ognuno di questi nuovi canali è diventata la nuova priorità del marketing digitale.

Comunicazione sbagliata: dalla perdita del cliente al danno d’immagine

Oggi più che mai “il tempo è denaro”: la comunicazione a cui ciascuno di noi viene sottoposto ogni giorno è davvero senza tregua.

Ogni ricerca sul web, ogni articolo letto, ogni social consultato è infatti pieno di messaggi e spot pubblicitari che hanno l’unico scopo di catturare l’attenzione del cliente.

Quei pochi secondi di comparsa del messaggio sono fondamentali.

Il successo di una strategia di marketing sta nel fatto di riuscire a catturare l’attenzione della persona giusta, di quel cliente potenzialmente interessato all’offerta proposta.

Non comunicare con le persone giuste significa quindi, nel migliore dei casi, solo perdere tempo.

In circostanze più complesse però, rivolgersi al target sbagliato o usare una strategia di marketing non corretta può tradursi addirittura in un vero e proprio danno d’immagine.

Se una persona percepisce come “lontano da sè” o addirittura in qualche modo offensivo un messaggio, ecco che il rapporto tra clienti ed aziende si compromette in modo profondo e molto difficile da recuperare.

Ad oggi è molto importante sfruttare le potenzialità digitali e le conoscenze di marketing soprattutto per conquistare il pubblico dei più giovani, quel target che vive, interagisce e compie le sue scelte d’acquisto proprio sul web.

Il messaggio giusto alla persona giusta

Riuscire a farsi comprendere e risultare accattivanti, arrivando con il messaggio alla persona giusta nel momento giusto è il vero punto focale di ogni strategia di marketing vincente.

Se il cliente arriva a pensare che ciò che sta leggendo sia rivolto proprio a risolvere un suo problema, ecco che il marketing avrà raggiunto il suo scopo.

Personalizzare il messaggio è un obiettivo fondamentale ed ecco che gli strumenti digitali possono essere di grande aiuto per raggiungere questo scopo.

In particolare l’intelligenza artificiale (A.I.) ed il machine learning possono rivelarsi grandi alleati dei marketers per progettare campagne di comunicazione personalizzate e mirate verso uno specifico target.

La più importante caratteristica del marketing digitale è proprio la grande capacità di segmentare e strutturare al meglio il contesto ed il mercato in cui si realizza la comunicazione.

Quello che più conta oggi è “non perdersi” nell’immensa mole di dati, numeri e statistiche che gli strumenti digitali possono offrire.

Ecco che, ancora una volta, Intelligenza Artificiale e machine learning possono rivelarsi preziosi: una delle loro caratteristiche fondamentali è proprio quella di saper standardizzare ed analizzare i dati in modo valido ed incisivo.

Intelligenza Artificiale, machine learning e l’ordine dei dati

Abitudini, ricerche, prodotti correlati, profilo d’acquisto sono solo alcuni dei dati che si possono raccogliere su ogni utente che naviga in rete.

Ad oggi ogni nostro comportamento diventa oggetto (naturalmente fatti salvi i confini previsti per la tutela della propria privacy) di statistica e potrà essere tracciato per riuscire a stilare un nostro profilo.

Non solo: molto spesso siamo proprio noi, con post, video, immagini e stories sui social, a rendere pubbliche le nostre scelte e le nostre opinioni, diventando soggetti “conosciuti” dall’Intelligenza Artificiale e dal machine learning.

Gli strumenti del marketing digitale hanno, tra i loro principali utilizzi, proprio la capacità di “leggere e riordinare” una gran mole di dati, riuscendo a creare legami tra loro per creare messaggi e comunicazioni sempre più mirate e personalizzate.

Riuscire a far arrivare il messaggio “alla persona giusta nel momento giusto” significa risultare accattivanti ed affatto invadenti.

A.I. e machine learning connettono i dati con il contesto: se un utente ad esempio cercherà un prodotto più volte, per creare una strategia di marketing efficace sarà necessario proprorre il nostro prodotto non solo a quella persona ma anche far arrivare la nostra comunicazione al momento giusto (orario, giorno, periodo dell’anno) e nel giusto contesto (trend generali, preferenze della rete dei contatti, canali preferiti).

Cosa si può fare con il marketing digitale

Intelligenza Artificiale e machine learning, come abbiamo detto, riescono ad organizzare dati in base al target ed al contesto.

Ma come, concretamente, si possono utilizzare questi strumenti in una campagna di marketing digitale?

In primo luogo A.I. e M.L. (machine learning) riescono a segnalare “trend latenti”, ovvero tendenze di mercato che si stanno sempre più rafforzando rispetto ad un determinato target.

Questa caratteristica è molto utile per poter lanciare campagne di comunicazione che possano “appropriarsi” di questi trend latenti per primi.

Conseguenza? Essere i primi a “cavalcare” il nuovo trend.

Molto interessante anche il digital placement: in base alle preferenze selezionate dall’Intelligenza Artificiale, i messaggi  proposti cambiano posizione ,quasi in tempo reale durante, la navigazione dell’utente.

“Ti potrebbe interessare anche…” anche questi messaggi sono gestiti in gran parte da A.I. e M.L.

Si definiscono messaggi di raccomandazione,  e gestiscono le preferenze del target di riferimento, orientandole verso prodotti o contenuti specifici.

Social media monitoring: Facebook, Twitter, Instagram e tutti gli altri canali social vengono monitorati dall’ algoritmo di Intelligenza Artificiale.

Lo scopo?

Valutare come viene percepito un certo brand dal “popolo del web”.

Questa è una risorsa molto ultile per poter strutturare campagne di digital marketing incentrate proprio sui temi, i valori o i prodotti dell’azienda maggiormente apprezzati sui social.

Infine l’algoritmo può comprendere se ci sono state reali correlazioni (anche latenti) tra la vendita del prodotto e la campagna publicitaria.

Questa è una peculiarità di Intelligenza Artificiale e machine learning definita marketing analytics.

 

 


Supported by

Open Source Today supported by Techdata
Scarica la Risorsa