Home » Community » Audio Articoli » Industria e 5G: chi lo ha fatto è già in vantaggio!
Audio Articoli Industry 4.0

Industria e 5G: chi lo ha fatto è già in vantaggio!

Vi è ancora un considerevole livello di incertezza nell’adozione del 5G a livello industriale. A rivelarlo un report pubblicato dalla Capgemini Research e intitolato “Accelerating the 5G Industrial Revolution: State of 5G and edge in industrial operations”. Il succo della ricerca è sostanzialmente questo: industria e 5G si piacciono, comprendono l’importanza di un percorso complementare ma difficilmente finalizzano la simbiosi. Come mai?

Industria e 5G: i dati del Capgemini Research

Partiamo dal dato fondamentale: quante sono le realtà industriali a livello mondiale ad aver adottato le soluzioni 5G? La risposta della ricerca è eloquente: solo il 30%. Quindi poco meno di un terzo delle industrie ha portato a termine la fase di pianificazione ed oggi utilizza regolarmente il 5G. Il report comunque evidenzia come, secondo i sondaggi, almeno il 40% delle restanti organizzazioni industriali abbia l’intenzione di implementare il nuovo standard comunicativo nei prossimi 2 anni.

5G nelle industrie: chi lo utilizza evidenzia i benefici

Nonostante le incertezze di molte realtà operative l’evidenza dei fatti ci restituisce una visione vincente del 5G. Le industrie intervistate che operano già con il nuovo standard, i cosiddetti “early adopter”, parlano di una maggiore efficienza operativa (60%) e di un migliore flessibilità (43%). Non solo, una volta sperimentato l’efficacia del 5G le industrie assicurano che nel prossimo futuro sfrutteranno quasi certamente lo standard connettivo per offrire alla clientela nuovi prodotti e nuovi servizi, sempre più performanti.

I vantaggi del nuovo standard nell’industria

Affidarsi al 5G può essere per le industrie una svolta epocale. Oltre ad ottenere una miglior efficienza operativa e produttiva è possibile, parallelamente, garantire dei vantaggi ambientali. Questa, si sa, è una direzione verso cui molte aziende tendono a prendere per recuperare vantaggio competitivo. In che modo il 5G è sostenibile? Innanzitutto riduce di molto il consumo di energia rispetto al 4G. In secondo luogo risparmiando energia consente anche di ridurre le emissioni di gas serra relative alla produzione elettrica.

Quali sono i problemi che frenano il 5G?

Ma se il binomio industria e 5G è così vantaggioso perché molte industrie ne frenano ancora l’adozione? Ci sono sostanzialmente due problematiche che impediscono una più fluida implementazione del 5G nei processi industriali. La prima è legata all’integrazione del nuovo standard con le reti e i sistemi IT esistenti. Il passaggio si rivela spesso molto lungo a livello temporale, per via dell’assenza di soluzioni interoperabili. Il secondo ostacolo è invece rappresentato dalla cyber security. Ovviamente le aziende tendono a voler prefigurare in anticipo tutti i possibili scenari di rischio, ma la breve vita del 5G non è supportata da fornitori fidati in grado di offrire un reale grado del rischio sulla sicurezza.

Industria e 5G: come favorirne l’adozione?

Per fare in modo che industria e 5G massimizzino il loro rapporto è necessario che i fornitori e i partner rivedano le loro posizioni. In particolare le Telco e i fornitori devono lavorare per accrescere le loro competenze, sia a livello di supporto sia sul piano comunicativo, puntando su un’attività informativa sempre più specifica e settorializzata. Lo spazio d’azione è enorme e non può che essere una grande opportunità di business.

 


Supported by

Open Source Today supported by Techdata
Scarica la Risorsa