Home » Settori » Tech Companies » NLP Cloud e il nuovo linguaggio naturale open source
Open Source Tech Companies

NLP Cloud e il nuovo linguaggio naturale open source

nlp cloud

Si chiama NLP Cloud ed è una start up francese che si occupa di Intelligenza Artificiale e di evoluzione dei processi del linguaggio naturale.
L’ultima novità in casa NLP Cloud consiste nel rilascio del supporto per il modello GPT-J open source.

Il modello, rilasciato da un gruppo chiamato Eleuther AI, è composto da ben sei miliardi di parametri e si prefigge l’ambizioso scopo di “rendere democratica” questa enorme mole di modelli linguistici.

GPT-J è aperto al pubblico grazie all’open source.

Questo interessante modello di Natural Language Processing open source può essere paragonato al famoso GPT-3, il modello AI di linguaggio naturale creato da OpenAI, co-fondata da Elon Musk.

Il cloud NLPe della quasi omonima società francese ha visto il lancio ufficiale nel 2020.

Le principali caratteristiche consistono nell’offerta di modelli che vanno ad elaborare il linguaggio naturale (NLP) con standard e prestazioni decisamente elevati.

NLP è un cloud che si basa sulle app di produzione spaCy e Hugging Face Transformers.

Cos’è NLP Cloud

Application Program Interface (API): ecco la prima e più calzante definizione che si può dare ad NLP Cloud.

Un vero e proprio strumento di programmazione il cui scopo primario è quello di mediare nell’interazione tra macchina (PC) e linguaggio umano.

La metodologia di sviluppo del software DevOps unita ai modelli di Natural Language processing (NLP) sono i due elmenti cardine di questo cloud che si pone come strumento di supporto agli sviluppatori per implementare al meglio l’elaborazione del linguaggio in fase di produzione.

I prodotti che, più di tutti, vedranno i vantaggi dell’utilizzo dell’ NLP cloud saranno senza dubbio le app.

La novità più interessante della start up francese è stata l’annuncio della compatibilità del suo cloud con GPT-J, modello con ben sei miliardi di parametri che va a posizionarsi sul mercato come il più importante concorrente della già citata GPT-3.

La principale differenza tra i due concorrenti? GPT-J è completamente open source mentre GPT-3, il cui codice sorgente è di proprietà di Microsoft, è disponibile solo per utenti selezionati a fronte di un pagamento.

Entrambi i modelli di intelligenza artificiale (AI), grazie all’enorme quantità di dati e modelli a disposizione, sono perfettamente in grado di riprodurre una conversazione con linguaggio umano fluente e sensato nelle conversazioni per i principali prodotti virtuali che necessitano di questa funzione.

Chatbot certo, ma anche analisi del sentiment, gestione delle strategie marketing attraverso l’elaborazione dati, creazione di contenuti o generazione di codice: queste sono solo alcune delle funzionalità pratiche di GPT-J.

La sfida di NLP Cloud

I membri del team della start up francese hanno avuto un solo obiettivo: vincere la sfida tecnica rappresentata dal far funzionare in modo efficace ed efficiente GPT-J.

Il progetto ha impegnato i tecnici di NLP Cloud per circa tre mesi ed ecco che sono arrivati i lanci della nuova integrazione, pronta ad offrire una soluzione subito disponibile per gli sviluppatori in fase di produzione.

La sfida non è stata solo puramente tecnica: i modelli di NLP odierni devono scandagliare il linguaggio umano e renderlo scevro da discriminazioni,razzismi e strutturazioni linguistiche potenzialmente pericolose.

Questi risvolti etici rappresentano la nuova frontiera dell’evoluzione del Natural Language Processing e, più in generale, di tutto lo sviluppo dell’Intelligenza Artificiale.

Senza dubbio ricorrere alla grande risorsa della community disponibile grazie all’open source può rivelarsi l’arma vincente per migliorare ogni giorno la qualità del linguaggio del web.


Supported by

Open Source Today supported by Techdata
Scarica la Risorsa